Antropozoa:un riconoscimento di utilità sociale al migliore amico dell’uomo

   logo.png

Credit foto http://onlus.antropozoa.it/

Oggi vorrei parlare di una bellissima iniziativa che mi è stata segnalata da un caro amico che conosce la mia passione per gli animali.Si tratta dell’ Associazione Antropozoa con sede a Figline Valdarno e che si occupa dello studio dei rapporti tra uomo e animali con finalità scientifiche, culturali ed educative. 

Le attività svolte sono molte; dalla ricerca, consulenza per singoli gruppi ed enti, da Progetti di Attività e Terapie Assistite con l’Ausilio degli animali (AAA-TAA-EAA) alla creazione di un centro di informazione e documentazione sul rapporto uomo-animale, usufruibile dagli specialisti. 

Con Antropozoa collaborano medici, educatori professionali, educatori cinofili, pedagogisti, terapisti occupazionali, animatori, psicologi, fisioterapisti esperti nei processi formativi, metodologi della ricerca sociale, veterinari, esperti in bioetica e volontari.Gli animali che vengono coinvolti negli interventi sono stati socializzati ed educati al loro compito da esperti professionisti. In particolare si stratta di asini –onoterapia-  cani, galline e gatti.L’associazione offre molti servizi che hanno il nobile scopo di migliorare la comunicazione interpersonale e che mirano ad aiutare a migliorare la qualità della nostra vita. 

La collaborazione con l’ospedale Meyer di Firenze inizia nel 2002 per il progetto “Incontri con gli animali” e riguarda una particolare forma di Pet Therapy, visto che è stato scientificamente provato che la presenza degli animali aiuta a superare i momenti difficili. Nel dettaglio si tratta di confortare i bambini durante i prelievi del sangue. 

La onlus collabora anche con le Facoltà di Psicologia e Scienze Politiche di Firenze, vari ospedali toscani tra cui quello del Valdarno Nel sito è possibile avere molte informazioni e vedere anche i suggestivi disegni realizzati dai bambini e gli animali che partecipano. 

Personalmente non posso che appoggiare completamente quest’attività.La presenza di animali rallegra sempre l’atmosfera di una casa ed il fatto che la gioia degli amici a quattro zampre possa essere anche di profonda utilità sociale è senza dubbio lodevole.

E poi chi avrebbe mai detto che le galline avessero utili capacità comunicative?

Ammettiamolo, cosa c’è di più bello che portare un po’ di conforto e allegria a dei bambini a degli anziani o a disabili  che hanno bisogno di supporto?

Chi non è d’accordo alzi una zampa ed esca dall’aula. 

Link utili:  Home page precedente Antropozoa, ospedale Meyer, Facoltà di Psicologia Università di Firenze, Facoltà di Scienze Politiche Firenze [prof. Marradi], Cos’è la pet therapy?, CiaoPet

Annunci

12 Responses to “Antropozoa:un riconoscimento di utilità sociale al migliore amico dell’uomo”


  1. 1 michele giugno 3, 2007 alle 10:31 pm

    gran bella segnalazione 🙂

  2. 2 enore savoia giugno 4, 2007 alle 7:42 am

    Complimenti Sara … Questi sono i veri valori e le cose belle della vita … sempre a riguardo di assistenza ospedaliera ai bambini ed anziani ti segnalo ClownInCorsia

    volontari-clown che prestano servizi in ospedale, Comunità e Case di riposo per anziani.
    ogni partecipante con il suo unico e irripetibile apporto ha contribuito a portare in sè e nel mondo la gioia, il sorriso, la voglia di vivere!

  3. 3 Francesco giugno 4, 2007 alle 8:51 am

    ciao bel post. Quando ci sono segnalzioni utili socialmente mi fa molto piacere.
    ciao

  4. 4 Sara giugno 4, 2007 alle 4:37 pm

    bhè, grazie mille 😀 i complimenti li prendo volentieri ma li giro direttamente ad Antropozoa..

  5. 5 simone giugno 4, 2007 alle 5:15 pm

    Ho dato un’ occhiata al sito..complimenti
    ad Antropozoa.

  6. 6 Sara giugno 4, 2007 alle 5:33 pm

    Grazie Tigre 8)

  7. 7 L.T. giugno 5, 2007 alle 8:37 am

    Ciao Sara, Antropozoa è davvero una bellissima realtà! Faccio i miei complimenti all’Associazione e a te che hai scritto questo post perchè mi hai dato modo di conoscerla!

  8. 8 sestosguardo giugno 5, 2007 alle 8:25 pm

    “…Pet Therapy, visto che è stato scientificamente provato che la presenza degli animali aiuta a superare i momenti difficili. Nel dettaglio si tratta di confortare i bambini durante i prelievi del sangue.”
    Sottoscrivo i complimenti, confermo che la pet therapy funziona davvero (sigh… 😦 ) e mi chiedo: dato che io ho l’agofobia (ma ho anche 24 anni) sarebbe sconveniente secondo voi se per un prelievo andassi al Mayer e mi sottoponessi proprio a questo tipo di terapia??? Sono una disperata, lo so, ma non ci posso fare nulla… 😦

  9. 9 Sara giugno 5, 2007 alle 8:43 pm

    @Luca:contenta di aver contribuito un minimo ad accrescere il tuo bagaglio conoscitivo.. 😀
    @aLe:eh, lo so Sore… tranquilla 8) vedrai che con un alano risolvi!ihihihi!!

  10. 10 sestosguardo giugno 6, 2007 alle 7:46 am

    Lo sai che sono una disperata??? 😛

  11. 11 StakaStagista giugno 7, 2007 alle 10:21 am

    Brava, hai fatto proprio bene a segnalare l’associazione, io adoro gli animali e quindi approvo in pieno questa attività sociale.
    Spesso gli animali sono molto più “umani” degli uomini: ti fanno compagnia e non ti giudicano MAI! 🙂 E’ bellissimo tornare a casa ed essere accolta dalle feste che mi fa il mio cane (Mango).

  12. 12 sara giugno 7, 2007 alle 10:31 am

    Grazie 😀 è proprio vero!gli animali ti capiscono, ti consolano, ti amano sempre e soprattutto non giudicano come hai detto anche te!Chi abbandona e maltratta gli animali è peggio di una bestia e va punito a dovere!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Valdarnotizie

Questo blog raccoglie notizie sul Valdarno aretino e fiorentino.Il tentativo è quello di creare uno spazio dove i residenti possano trovare informazioni di loro interesse. Tutti voi potete collaborare inviando le vostre segnalazioni. Tutto quello che voi ritenete interessante, lo sarà sicuramente anche per gli altri :-)

invia una e-mail
valdarnotizie@gmail.com

Feed

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Licenza

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Questo è un Urban Blog! Valdarno BlogItalia.it - La directory italiana dei blog




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: