Omicidi in corsivo a San Giovanni V.no

San Valentino in giallo e nero con il primo giallo filografico

A consacrarlo tale è proprio chi, pochi anni addietro, lo ha inventato il neologismo filografia: Casa Bolaffi.

Simbolo del collezionismo per antonomasia, importante casa d’aste ed editore specializzato, Bolaffi dedica ben due pagine del suo magazine “Il Collezionista”, in edicola nel mese di dicembre, al libro di Marco Nundini definendolo come il romanzo che “a metà strada tra le tinte noir del Nome della Rosa ed i visionari presagi di Fahrenheit sdogana per la prima volta nel panorama dell’editoria non specializzata il neologismo filografia”. 

 Presentazione a San Giovanni Valdarno:
Sabato 14 febbraio 2009  ore 18.00- Libreria Caffè Letterario Fahrenheit 451
Piazza della Libertà 12c

E’ in libreria il romanzo in giallo e nero Vite Corsive edito da Ibiskos Editrice Risolo di Empoli. L’autore, Marco Nundini, ha dato vita ad un noir filografico in piena regola.

E’ paradossale come nella nostra era digitale, quella che ha cancellato il corsivo, il ductus della scrittura, conserviamo traccia di una missiva d’amore scolpita sull’argilla a caratteri cuneiformi da un principe assiro, ma nulla ci resta d’una schermaglia tra innamorati del terzo millennio fatta a colpi di sms. Se ciò che Umberto Eco ha di recente affermato, cioè che è la parola scritta l’unica vera testimone della nostra civiltà, non ci stupirà che una giovane e sensuale investigatrice, l’ispettrice Loreta Assensi, lavori in coppia con un ricercatore fuori dal tempo e dalle righe: il Filografo. Insieme per risolvere un insolito caso d’omicidio.

Insolito a partire dall’arma, perché chi ha ucciso lo ha fatto con i fiori. Insolito perché l’unico indizio è un’ingiallita lettera vergata a mano che l’antiquario veronese Roberto Trentin tiene stretta nel suo letto di morte. Ad aiutarla è un docente e ricercatore fuori dalle righe e dal tempo: il Filografo. Sarà proprio lui a farle intraprendere un viaggio che la porterà dalle rive scaligere dell’Adige sino alle limacciose sponde del Riò Paranà, ricostruendo una straordinaria storia d’emigrazione trasversale a ben tre generazioni.

Qui trovate approfondimenti per la stampa, copertina, scheda bibliografica:

Ufficio stampa autore: 335.6393070

Annunci

0 Responses to “Omicidi in corsivo a San Giovanni V.no”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Valdarnotizie

Questo blog raccoglie notizie sul Valdarno aretino e fiorentino.Il tentativo è quello di creare uno spazio dove i residenti possano trovare informazioni di loro interesse. Tutti voi potete collaborare inviando le vostre segnalazioni. Tutto quello che voi ritenete interessante, lo sarà sicuramente anche per gli altri :-)

invia una e-mail
valdarnotizie@gmail.com

Feed

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Licenza

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Questo è un Urban Blog! Valdarno BlogItalia.it - La directory italiana dei blog




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: