Stagione di prosa ’09-’10 Teatro Comunale di Cavriglia

gli Omini in

7 NOVEMBRE 2008
un gradevole spettacolo pacchiano

una coproduzione Gli Omini/Kilowatt Festival studiato, composto, diretto e nterpretato da Riccardo Goretti, Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini musiche ed elaborazioni sonore di Marco Canaccini la faccia de “IL PIRULONE” è di Antonio Cugnetto

Strappare a viva forza un giorno all’oblio. Un giorno solo, uno a caso. Sottrarlo dal finire nell’ingrato mucchio dei tanti giorni passati, per renderlo un giorno eternamente presente. Un giorno passato, un giorno futuro, un giorno come gli altri. Un giorno uguale a tutti gli altri, e per questo un unico, irripetibile giorno qualsiasi.
Prendere un giorno e renderlo inutilmente, vanamente importante.

Solitamente serve qualcosa di grosso ad un giorno per rendersi riconoscibile: Nascita del Signore, Resurrezione, Liberazione, Grande Esplosione, Immacolata Concezione. Si contano su una mano i giorni illustri: gli altri fanno numero. Danno Spessore. Giustificano i calendari, riempiono le settimane, cadenzano il ritmo vitale. Ripetitivamente ti accompagnano stordendoti alla fine dei giorni. I giorni infiniti finiscono per ognuno di noi una volta per tutte.

Il 7 Novembre 2008, Gli Omini raccolgono in un’edicola tutto il raccoglibile. Quotidiani, si, ma anche settimanali, mensili (usciti in quel giorno), riviste, rivistelle e fascicoli. Carta già predestinata al macero. Gli Omini revocano (o forse rimandano soltanto) la condanna a morte per tutta quella cartaccia. La imballano amorevolmente, la inscatolano, e la portano a casa. Lì, la estraggono, la disinscatolano, la sballano e la interrogano. Per giorni. E giorni. Giorni tutti uguali, mica come il 7 Novembre. Giorni passati a studiare un giorno.

Attraverso le parole sulla carta, assurgere a testimone un giorno, studiarne l’intrico complesso di vite e avvenimenti che lo hanno attraversato e vissuto, sezionarlo e ricomporlo fino ad averne un limpido, perfetto, inutile quadro d’insieme. Poi prendere il quadro, imballarlo, inscatolarlo, e portarlo sulla scena. Lì, estrarlo, disinscatolarlo, sballarlo e esporlo al pubblico (ludibrio). Per sere. E sere. Sere tutte uguali, mica come il 7 Novembre. Sere passate ad esporre un giorno.

Gli Omini parlano, nel loro nuovo spettacolo, del 7 Novembre 2008. E lo fanno con una speranza forse mal riposta: quella che in ogni giorno, per lo spettatore, ci possa essere un po’ della bellezza del 7 Novembre 2008.

E in quel giorno non è successo niente. Forse.

Progetto Riassetto del Sistema Teatrale della Toscana

durata: 1h

Biglietti
Posto Unico Intero € 15,00
Posto Unico Ridotto € 12,00

Riduzioni:
Hanno diritto alla riduzione del prezzo dell’abbonamento e dei biglietti i giovani sotto i 18 anni, gli adulti sopra i 60, i soci Unicoop Firenze, Arca ENEL e i possessori di abbonamento alle stagioni teatrali dei Comuni di San Giovanni Valdarno e/o Castelfranco, nell’ambito degli accordi relativi al Progetto “I Teatri del Valdarno”.
Prevendita: La prevendita dei biglietti verrà effettuata presso l’Ufficio Attività Teatrali del Comune di Cavriglia tutti i giorni della settimana precedente lo spettacolo, escluso festivi.
I biglietti, inoltre, saranno in vendita presso il botteghino del teatro nelle sere dello spettacolo a partire dalle ore 20.00.

Info: Ufficio Attività Teatrali del Comune di Cavriglia
V.le Principe di Piemonte, 9
52022 Cavriglia (AR)
tel.055.9669731 fax 055.966503
e-mail: teatro@comune.cavriglia.ar.it

Annunci

0 Responses to “Stagione di prosa ’09-’10 Teatro Comunale di Cavriglia”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Valdarnotizie

Questo blog raccoglie notizie sul Valdarno aretino e fiorentino.Il tentativo è quello di creare uno spazio dove i residenti possano trovare informazioni di loro interesse. Tutti voi potete collaborare inviando le vostre segnalazioni. Tutto quello che voi ritenete interessante, lo sarà sicuramente anche per gli altri :-)

invia una e-mail
valdarnotizie@gmail.com

Feed

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Licenza

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Questo è un Urban Blog! Valdarno BlogItalia.it - La directory italiana dei blog




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: