Castelfranco: Approvato bilancio 2010

Approvato nella seduta di domenica 28 febbraio il Bilancio  di previsione 2010 del Comune di Castelfranco di Sopra.

Un bilancio che tiene conto della crisi  economica che colpisce quest’anno in particolare le famiglie – sottolinea l’assessore al Bilancio Grazia Magnelli.

Per questa ragione  non verrà toccato il costo dei servizi, verranno potenziati gli interventi sociali a favore della popolazione anziana e non autosufficiente e verranno realizzati interventi nel campo dell’assistenza, dell’edilizia scolastica e della viabilità.
Nessun  aumento per tasse e tariffe locali quali ICI attività produttive e altri immobili, addizionale Irpef, costo  dei servizi, mentre un maggiore sforzo ai cittadini sarà chiesto per la  raccolta differenziata che quest’anno non ha raggiunto il parametro  previsto dalla legge regionale del 40% ed ha comportato al comune  maggiori costi che dovranno essere coperti con un lieve aumento della  Tarsu di circa il 5%.

“Invitiamo tutti i componenti del consiglio  comunale – ha aggiunto l’assessore Magnelli – a fare opera di sensibilizzazione verso la raccolta differenziata. La non effettuazione  della quale  è un grosso danno per tutta la comunità che si trova così  a dover pagare di più un servizio che potrebbe costarle molto meno.

” Un  impegno ai consiglieri è stato chiesto anche per la riduzione dei  cosidetti “costi della politica” e per limitare le spese di funzionamento del consiglio comunale. E’ noto infatti che i consiglieri  comunali hanno diritto ad alcuni permessi retribuiti per poter svolgere  il proprio compito, permessi per i quali tuttavia il datore di lavoro  si rivale sull’amministrazione comunale.

“Non voglio in questa sede  entrare in dettagli tecnici, aggiunge l’assessore, ma  due sedute di  consiglio comunale sono costate al comune, per un solo consigliere,  circa 800 euro, fondi che potevano sicuramente essere usati in modo più  proficuo per la collettività. Per dare un segnale forte in questa  direzione, il sindaco e la giunta hanno intanto deciso di ridurre al  minimo le indennità previste dalla legge per non gravare sulle casse del comune.
Grazie anche a questi risparmi e ad una maggiore attenzione ai costi di gestione  è stato possibile confermare anche per il 2010 gli interventi  a favore della cultura, in particolare per il teatro e la biblioteca, e  per il settore dello sport, per il quale proprio in questi giorni sono iniziati i lavori di adeguamento degli impianti sportivi.
Con la nuova manovra di bilancio,  Castelfranco  si mantiene dunque tra  i comuni del Valdarno con il minor carico fiscale pro capite, con  servizi diffusi e di qualità e con buone prospettive di fare investimenti grazie anche alla collaborazione con il privato.
E’ questa  infatti la novità presentata dall’amministrazione: in mancanza di fondi  e di finanziamenti da parte dello stato Centrale, l’amministrazione ha  annunciato la decisione di ricorrere allo strumento del “project financing” ovvero della collaborazione tra pubblico e privato per la  realizzazione e gestione delle opere pubbliche in programma, quali la  riorganizzazione della Residenza Sanitaria Assistenziale e la realizzazione del nuovo plesso scolastico.

“La legge finanziaria,  interviene il Sindaco Rita Papi,  ha di fatto tolto ai comuni sia i  finanziamenti sia la possibilità di contrarre mutui, indipendentemente  dalle loro disponibilità di bilancio, rendendo  impossibile la realizzazione di opere pubbliche necessarie alla comunità e provocando  tra l’altro pesanti danni anche all’economia locale.
Ci siamo affidati ad esperti e  consulenti dell’ANCI (associazione nazionale dei comuni),  perchè non intendiamo rinunciare alla nostra funzione di amministratori pubblici, nè avventurarci in operazioni rischiose, ma collaborare con i privati nella realizzazione e gestione  di alcuni servizi oggi è l’unico sistema per i comuni, specie se di  piccole dimensioni, per poter realizzare opere pubbliche e per non  gravare sulle tasche dei cittadini”.

In  questo ambito l’amministrazione comunale si è impegnata a definire indirizzi dettagliati, costi e ruoli di ciascuno per garantire, con la massima trasparenza, gli interessi del comune e la qualità dei servizi  ai cittadini.

Al termine di un’ampia ed articolata discussione, il  bilancio è stato approvato con il voto favorevole della maggioranza e  con il voto contrario dell’opposizione che si è dichiarata fortemente  contraria alla prevista compartecipazione del  privato nella realizzazione e nella gestione degli interventi in programma nonché  alla realizzazione delle due maggiori opere presenti nel Piano delle  opere quali l’ampliamento della RSA e il primo stralcio del nuovo  plesso scolastico.

Annunci

0 Responses to “Castelfranco: Approvato bilancio 2010”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Valdarnotizie

Questo blog raccoglie notizie sul Valdarno aretino e fiorentino.Il tentativo è quello di creare uno spazio dove i residenti possano trovare informazioni di loro interesse. Tutti voi potete collaborare inviando le vostre segnalazioni. Tutto quello che voi ritenete interessante, lo sarà sicuramente anche per gli altri :-)

invia una e-mail
valdarnotizie@gmail.com

Feed

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Licenza

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Questo è un Urban Blog! Valdarno BlogItalia.it - La directory italiana dei blog




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: